Marketing per eventi: 3 modi per promuovere il tuo evento

Il Marketing per eventi prima di tutto è innovazione e consiste nella promozione di un brand o dei suoi prodotti e servizi. Ciò che cambia è che questo tipo di promozione avviene tramite l’utilizzo delle moderne tecnologie e delle piattaforme digitali.

Ovviamente questa attività può essere fatta anche per pubblicizzare gli eventi, indipendentemente dalla loro natura e tematica principale. Grazie al marketing per eventi potrai, infatti, incrementare la partecipazione alla tua manifestazione e la fiducia nei confronti del tuo brand.

Ma come applicare questo tool al mondo degli eventi? Vediamo oggi alcune strategie per farlo.

1. Definisci i KPI

Prima di definire una qualsiasi strategia comunicativa, risulta fondamentale impostare i giusti KPI (Key Performance Indicator), ovvero le metriche importanti da monitorare per la nostra azienda, e collegare a ognuno di questi un obiettivo specifico. In seguito sarà possibile tenerli monitorati per capire se si stanno raggiungendo i risultati prefissati, così facendo sarà possibile tenere traccia dell’andamento delle campagne passate in modo tale da avere una base di partenza per quelle future.

2. Social e Marketing per eventi

I social media sono un potentissimo strumento che permette di promuovere facilmente e su larga scala il tuo evento. Le piattaforme stesse mettono a disposizione delle funzionalità create appositamente per tale scopo. Pensiamo, ad esempio, alle pagine evento di Linkedin e Facebook o agli adesivi di countdown di Instagram.

Successivamente ti consigliamo di impostare un calendario che stabilisca quando e dove pubblicare i contenuti relativi all’evento, al fine di impostare una strategia comunicativa efficace.

Ricordati che i social media hanno pubblici di utenti molto diversi tra loro, perciò dovrai scegliere quelli con un audience simile al tuo target di riferimento.

3. Migliora la SEO

Implementare la SEO del proprio sito web è un’attività che dovrebbe essere svolta con frequenza per migliorare la propria posizione nei risultati di ricerca organici dei motori di ricerca e per farti trovare da visitatori potenzialmente interessati alla tua offerta. Perché questo sia possibile, è necessario mettere in evidenza i dettagli del proprio evento sulla home page, utilizzare keyword coerenti e performanti nel titolo e nella descrizione della pagina e soprattutto porre particolare attenzione alla User Experience (UX) Questo aspetto infatti ha preso particolarmente importanza, non solo dagli utenti, ma dallo stesso Google che premia i siti con una struttura semplice e intuitiva, che facilita la navigazione degli utenti.

Conclusioni

Questi sono solo alcune tips da poter utilizzare per migliorare la comunicazione del tuo evento, ma ci sono innumerevoli azioni che si possono effettuare nel campo del marketing per eventi.

Questi consigli rappresentano la base per implementare una buona strategia comunicativa che coinvolge i canali digitali e sfrutta la tecnologia per prendere delle scelte consapevoli dette data driven, ovvero basate sui dati, e ottenere, così, il massimo dalla propria attività.

1 commento su “Marketing per eventi: 3 modi per promuovere il tuo evento”

  1. Pingback: Il piano marketing: 5 applicazioni per il tuo evento - LetzFair Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − quattro =

Social Media

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

Richiedi ora la demo Gratuita