intelligenza artificiale

Intelligenza artificiale: le possibilità per il tuo evento

Con il continuo aumento dell’adozione e dell’implementazione di tecnologie di intelligenza artificiale, la società e il mondo del lavoro si stanno inevitabilmente trasformando. Questo cambiamento ovviamente non esclude il settore degli eventi.

Il supporto che questi meccanismi stanno offrendo è innegabile, come nel campo della medicina piuttosto che nell’eco-sostenibilità. Ma come per ogni tecnologia, le perplessità rimangono sempre presenti, soprattutto quando si parla di intelligenza artificiale per il panorama degli eventi. I dubbi riguardano soprattutto l’idea che ciò possa sostituire il lavoro di professionisti, e anche l’idea di dover reinventare la propria organizzazione.

L’articolo di oggi ti mostrerà le possibili applicazioni e gli eventuali rischi di questo mondo sul tuo evento, dopo una breve descrizione introduttiva.

Cos’è l’intelligenza artificiale?

L’intelligenza artificiale comprende quell’insieme di capacità di una macchina di simulare il comportamento di un umano, tra cui l’apprendimento, la pianificazione, il ragionamento e in alcuni casi anche una piccola dose di creatività.

Per quanto concerne il mondo degli eventi, questa tecnologia viene soprattutto utilizzata per analisi di grandi insiemi di dati, per offrire assistenza 24 ore su 24 ai clienti che lo richiedano, per monitorare l’andamento dei social media e organizzare sistemi di appuntamento virtuali.

Sembra quindi che possa diventare un elemento chiave per la trasformazione del tuo evento.

Il futuro dei professionisti

Cosa può portare questa nuova tecnologia per i lavoratori degli eventi?

Dal momento che, come abbiamo già detto, l’intelligenza artificiale va a ricoprire quelle mansioni solitamente svolte da un umano, alcune aree della gestione di un evento potrebbero essere presto sostituite. Si tratta nello specifico della valutazione dei rischi, dei migliori profili di investimento, di attività di analisi post evento e altro ancora.

Ma se da un lato abbiamo le qualità sopra riportate, dall’altro l’intelligenza artificiale pecca di sicuro nelle attività che richiedono soft skills. Intendiamo quindi tutto ciò che necessita della personalità e del carattere che solo un lavoratore professionista può avere. Le macchine non sono ancora in grado di negoziare particolari contratti oppure di creare vere e proprie relazioni con i propri clienti o fornitori. É per questo che, almeno per il momento, la presenza di persone all’interno della tua organizzazione è fondamentale.

Si tratta infatti di integrare queste due realtà, e non di sostituirne una con l’altra: efficienza e creatività che si confrontano tra loro.

Intelligenza artificiale ed eventi

Al momento, questa realtà sta rendendo parecchio più facile la vita agli organizzatori di eventi e nel futuro potrà essere integrata alla realtà aumentata, nonché al metaverso, portando ancora più innovazioni. Si può infatti pensare, per esempio, ad avatar personalizzati con le proprie espressioni facciali e a meccanismi di rotture di barriere tra i partecipanti. L’intelligenza artificiale può fare anche questo: permettere a utenti da diversi paesi di comunicare tra loro come se stessero parlando la stessa lingua, attraverso traduzioni in tempo reale.

Non solo realtà virtuali, l’intelligenza artificiale può portare rilevanti benefici negli aspetti più concreti e pratici dell’organizzazione di un evento. Si tratta soprattutto di implementazioni nella logistica e di riduzioni dell’impatto ambientale. Potrà infatti essere incaricata di trovare attrezzature migliori ad un minor costo: di conseguenza, saranno tagliati tutti gli sprechi associati al trasporto di inutili apparecchiature.

Conclusioni

In conclusione, l’intelligenza artificiale non andrà mai a sostituire interamente il lavoro svolto da professionisti. Le mansioni svolte ripetutamente saranno forse le uniche a essere destinate a scomparire.

Come per ogni nuova tecnologia, le prime reazioni saranno di timore e confusione. I consumatori si dividono tra chi sostiene che valorizzerà l’umanità, e chi invece ritiene che tutto ciò possa trasformarsi in una realtà distopica. Ma occorrerà reinventarsi e sviluppare nuove abilità e conoscenze.

La mentalità dovrà essere di tipo collaborativo: pensa a cosa potrà fare per te, piuttosto che a te. E in tal senso, le possibilità che offre sono così numerose da poter risolvere qualsiasi perplessità.

1 commento su “Intelligenza artificiale: le possibilità per il tuo evento”

  1. Pingback: Ritorno sull'investimento: come incrementarlo negli eventi - LetzFair Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X