Creare una community: Valore e strategia

Creare una community è importantissimo e per qualche ragione, spesso pensiamo che sia la quantità di amici/followers che abbiamo a prevalere sulla qualità. “Quanti amici hai su Facebook?”, “Quanti followers hai su Instagram?”, sono domande all’ordine del giorno. 

Quello che dovremmo fare è iniziare a dare meno importanza a questi numeri e ricercare più autenticità e interessi comuni.  

Il mondo del business non è da meno e ora più che mai la gente ha voglia e soprattutto necessità di fare community. Tuttavia, formare una comunità richiede molto di più che riunire persone nello stesso posto o avere un certo numero di utenti su una piattaforma. 

Community significa interazione, conversazione, coinvolgimento e attività. Serve una community attiva, partecipe ed entusiasta; altrimenti si rivelerà solamente un’occasione persa. 

Per creare una community di qualità, in particolare due sono i punti chiave:

  • Ascoltare: le persone hanno idee, lamentele, necessità, suggerimenti ed esperienze da raccontare. È necessario ascoltarle e farne tesoro. 
  • Contribuire: alimentare continuamente il loro interesse e coinvolgimento con iniziative, eventi, webinar etc. coinvolgenti. 

Bisogna coltivare la propria community 365 giorni all’anno. In cambio si avrà non solo una maggiore fidelizzazione dei clienti e una maggiore consapevolezza del tuo “marchio “ma anche l’accesso a dati inediti utilissimi per favorire attività di marketing e di follow-up davvero pensate su misura. 

Letfair crede molto nella creazione della community e nel suo potenziale nascosto. Per questo, la sua piattaforma si impegna nell’offrire tutti questi vantaggi e diventare così uno strumento indispensabile per un potenziamento, miglioramento ma soprattutto una gestione ottimale della community. 

Inizia subito a prenderti cura dei tuoi membri e non lasciare che qualcun altro lo faccia prima al posto tuo!

Ultimi articoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X